matteo-al-kalak
4.43 di 5 calcolato sulle valutazioni di 7 utenti
(7 recensioni )

8.00

Nel contesto delle celebrazioni per il XII Centenario della morte di Carlo Magno, è stato pubblicato un elegante opuscolo dedicato alla pergamena del privilegio concesso da Carlo Magno alla Chiesa di Modena nel 782 d.C., un prezioso documento di cui è stato di recente realizzato il facsimile per gli Archivi Diocesani. La pubblicazione, oltre a contenere una riproduzione della pergamena del privilegio, è un utile strumento per inquadrare il significato del privilegio nel contesto politico e religioso del tempo. Come spiega Pierpaolo Bonacini nel suo contributo, fu “su preghiera del vescovo Geminiano III” che Carlo Magno, “in qualità di re dei Franchi e dei Longobardi nonché patrizio dei Romani, riconosce alla Chiesa di Modena l’immunità su tutti i beni immobili che essa detiene, sia edifici sacri che terre e pertinenze di ogni tipo”. Sempre a cura di Pierpaolo Bonacini è la trascrizione integrale del testo del documento, il più antico conservato nell’Archivio della Cattedrale di Modena. Un documento che ora, grazie al facsimile, diventa fruibile per gli studiosi e gli appassionati, oltre a rappresentare una nuova attrattiva per il turismo culturale modenese. Come osserva Matteo Al Kalak “La riproduzione che ora è stata realizzata consentirà a un vasto pubblico di conoscere la sua importanza, non solo come cimelio, e quasi reliquia, di un momento di straordinario protagonismo, ma anche per il pregio del sigillo che la correda. Attraverso l’effigie di Carlo impressa nella ceralacca sarà possibile gettare uno sguardo sul volto dell’imperatore e rivedere, nei moduli della rappresentazione, l’immagine di un uomo che cambiò l’Europa”.

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40