17.00

Gli autori in questa raccolta di poesie d’amore, scritta in arabo e in italiano, suddividono l’intero elaborato in quattro parti. Questa divisione, la grazia e la tensione dei testi, la ricollegano idealmente ad una partitura musicale.

“Mi ha colpito e stupefatto l’accostamento al secondo movimento dell’Inno alla Gioia, dove l’orchestra, in alcuni passaggi, utilizza un vero e proprio silenzio strumentale, una pausa, un respiro, un attimo di tregua, un istante di quiete prima dell’esplosione finale… La lettura è coinvolgente, rapida, dettata da un ritmo frenetico, qualche attimo di quiete in un complesso risultato di suoni, colori, armoniosi contrasti, spesso inquietanti, che fanno vibrare l’impianto; l’Amore quindi si riscatta sempre. …”
(dalla prefazione di Luciano Dalmonego)

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40