Daniele Rubboli

Daniele Rubboli, giornalista professionista, nato a Modena e dal 1980 attivo a Milano, ha lasciato nell’88 le redazioni per dedicarsi al teatro della musica come musicologo, regista, attore ma soprattutto allenatore dei nuovi giovani talenti del teatro musicale. Fondatore e direttore artistico del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, ha diretto per 15 anni il celebre Teatro Rosetum e fondato l’Accademia Lirica del Rotary. Passato poi a dirigere le stagioni d’opera e operetta del Teatro Cenacolo di Lecco ha festeggiato i 70 anni scrollandosi di dosso ogni direzione artistica. Autore di 56 volumi, tutti pubblicati, dopo 30 anni di saggistica, Rubboli è tornato nel 2005 alla narrativa con il romanzo “Gnocco fritto: storia di un prete guaritore”. Tra le sue biografie di maggior interesse quelle dedicate a Ruggiero Leoncavallo, Luigi Arditi, Francesco Molinari Pradelli nonchè a storiche voci liriche quali Gianna Pederzini, Daniele Barioni, Gianni Raimondi, Gino Bechi, Mario Basiola, Raffaele Ariè, Angelo Mercuriali, Ruggero Orofino, Teodoro Rovetta… E sua è anche l’unica storia dell’Avanspettacolo Italiano, come un lungo studio sul rapporto tra la Civiltà Contadina e il Teatro dell’Opera. Da una lunga serie di sue trasmissioni per la RAI ha tratto il libro “Anche le canzoni hanno una storia”. Questo libro … di vino, nasce invece da uno dei suoi piu’ fortunati spettacoli teatrali che da anni porta in Italia e all’estero nei teatri e nelle enoteche, nelle sale da concerto e nelle cantine. Incredibile ma vero: non si è mai ubriacato e consiglia a tutti di fare altrettanto.Oggi Daniele Rubboli, dopo 35 anni di vita milanese, vive a Villabassa di Bolzano, in Alta Val Pusteria e prosegue la sua attività di promotore della cultura musicale in Alto Adige e in tutta Italia.

 

 

Volumi pubblicati