Francesco Sala

Francesco Sala

Francesco Sala è nato nel 1955 a Modena, città dove ha conseguito la maturità classica e successivamente la laurea in medicina. Sposato con Patrizia, ha due figli, Daniele e Maria Chiara. Medico di famiglia, ha due grandi passioni: lo sport (è stato per ventanni medico della società sportiva Modena Football Club) e i pittori della sua terra. Ha ricostruito la vita e lavventura artistica del pittore di età barocca Francesco Stringa nel saggio Francesco Stringa e la pala di San Mauro (Edizioni Artestampa, 2011). Con Il respiro della farfalla (Edizioni Artestampa, 2014) si è addentrato nelle atmosfere ovattate e cariche di poesia della Modena del primo Novecento, cercando di afferrare lanima sfuggente del pittore Alberto Artioli. Il romanzo ha ottenuto il Premio speciale della Critica alla settima edizione del premio Letterario Internazionale Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards.  Due palmi di terra color ocra (Edizioni Artestampa, 2015) segna il passaggio al romanzo giallo. Con questopera Francesco Sala è stato finalista alla X edizione del Premio Letterario Giovane Holden. Con Il ladro di miracoli (Edizioni Artestampa, 2016) il commissario Dallari acquisisce lo statuto di personaggio “seriale”, mantenendo e superando le promesse del romanzo desordio. In una Modena coperta di neve e avvolta nellambiguo manto della retorica di regime, dovrà venire a capo di un caso piuttosto intricato. Questo romanzo si è aggiudicato il Primo Premio alla XI edizione del Premio Letterario Giovane Holden. Fili di Fumo (Edizioni Artestampa, 2018), quinto lavoro di Francesco Sala, è la terza avventura per il commissario Dallari.

 

Volumi pubblicati