5.00 di 5 calcolato sulla valutazione di 1 utente
(1 recensione )

24.00

Gli atti del convegno per il 150° anniversario della nascita di Adolfo Venturi, padre fondatore dei moderni studi sull’arte e primo accademico in Italia preposto all’insegnamento della disciplina, sono ora raccolti in un volume curato dal comitato scientifico dell’Istituto d’Arte Adolfo Venturi di Modena. Gli interventi critici – tra i quali si annoverano importanti contributi di docenti universitari, esperti e tecnici – ricompongono puntualmente il mosaico di eventi, suggestioni culturali e passaggi istituzionali che hanno segnato il lungo e complesso rapporto di Adolfo Venturi con l’Accademia Atestina di Belle Arti, trasformata in Regio Istituto e infine intitolata, nel 1923, proprio all’ex allievo divenuto studioso di fama mondiale. Un luogo – centro della vita artistica modenese – e un grande pensatore dell’arte, destinato a rivoluzionare lo studio e l’insegnamento della disciplina: questi i due poli attorno ai quali si sviluppano le indagini, ora ripercorrendo la vita e le opere del Venturi, ora soffermandosi sulle evoluzioni di quell’edificio che, nelle sue stesse forme e nell’avvicendarsi degli allestimenti interni rende manifeste le sue valenze culturali. Infine, ampio spazio è dedicato alla storia più recente della scuola, a testimonianza dell’attualità del magistero venturiano.

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40