Il treno è l’Intercity Aspromonte 1588, il treno di rinforzo della domenica, il treno supplementare per raccogliere chi, una volta al mese, una settimana ogni due, torna dal Nord a casa, il venerdì notte, e ritorna al lavoro da Reggio Calabria e Napoli, la domenica sera. 

É vero, già a guardarlo da lontano, Rafiluccio non è di buon’umore. Va su e giù, a passi lunghi, con la sigaretta in bocca sul marciapiede del binario 18 a Napoli Centrale.  Leggi tutto

Svuota
I BUTTASANGUE

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

21×14,5

Pagine

160

Peso

260 gr

Anno

2015

ISBN

9788864622989

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

26 recensioni per I BUTTASANGUE

  1. Daniela

    Una storia che fa riflettere e ci porta in un mondo cupo ma allo stesso tempo estremamente reale. Un libro duro, che non risparmia nulla e che arriva dritto al punto, senza sviare i fatti. Aiuta ad aprire gli occhi sulla realtà che ci circonda. Ne consiglio la lettura.

  2. Serena

    Romanzo interessante, mi piacerebbe leggerlo per ricordare ancora una volta gli “jetta sang'”.

  3. Livia P.

    La narrazione di avventure comuni a molti,piene di sentimento, comicità e durà realtà.

  4. Giuseppe

    Intenso e coinvolgente. Complimenti

  5. Alice

    Il romanzo tratta di un tema interessante ed attuale di cui non si parla mai abbastanza, vorrei leggerlo.

  6. Elia

    Esplicativo il titolo e la copertina, un racconto comune a molti e senza edulcoranti. Complimenti

  7. Martina

    Veritiero e senza mezze misure, l’autore descrive egregiamente una realtà comune a molti italiani. Da leggere

  8. Luigi

    “Tutti quelli che vedi qui dentro buttano il sangue e ce lo hanno scritto in faccia”, una frase che racchiude in poche parole la trama del libro. Crudo ma assolutamente reale e contemporaneo.

  9. Vittoria

    Un pugno in faccia, un romanzo veritiero e senza mezze misure!! Per aprire gli occhi sulla situazione in Italia

  10. Camilla

    Veritiero e intenso, mi ha fatto riflettere. Complimenti all’autore

  11. Fernando

    Complimenti, un libro attuale e sentito. Lo consiglio vivamente a tutti!!

  12. Dr, savastano conte

    un libro assolutamente suggestivo e realistico. Un p’ò più di italiani dovrebbero leggerlo

  13. Paola

    Dopo aver letto la recensione su Carmilla (sempre attendibile) mi sono decisa a comprare e leggere il libro. Bellissimo!! Lo consiglio!!

  14. Carlo Bonacini editore

    Gentile Paola, grazie per il suo piacevole commento. Volevo dirle che Iozzoli sta scrivendo un nuovo e straordinario romanzo dal titolo “VITA E MORTE DI PERZECHELLA” Spero di pubblicarlo entro Natale. Le anticipo che sarà ancora più bello de i “Buttasngue”.
    Con viva cordialità. Carlo Bonacini

  15. Leonardo

    bello.. non ci sono molte parole per descriverlo.. ti trasmette veramente un emozione molto forte, fa riflettere molto, consiglio veramente di leggerlo perchè coinvolge veramente tanto

  16. Lucia

    Ho preso il libro il giorno stesso in cui ho letto la recensione su carmillaonline ed ho fatto bene. Difficilmente sbagliano da quelle parti, ed in effetti è davvero un buon romanzo.

  17. Giorgio Ferretti

    Molto intenso e vibrante. Da non perdere.
    Giorgio

  18. Dzvina G.

    “E’ come se a un certo punto, piano piano, fosse cominciata a entrare sempre meno nafta nel mio motore; come un difetto di carburazione, una perdita di giri, costante, faticosa. E ti ritrovi ogni giorno ad aspettare qualcosa-un’occasione, una situazione, un appuntamento eternamente rinviato.” Il protagonista de “I Buttasangue” sembra più un antieroe, che non suscita simpatia facilmente, ma che costringe il lettore a riflettere e a considerare le cose da angolazioni diverse. Un libro coinvolgente e intenso!

  19. Matteo

    Il titolo dice tutto e niente: un romanzo senza troppi sfronzoli e che va dritto al sodo. Duro, diretto, vibrante e soprattutto attuale. Cari italiani, leggetelo!

  20. Francesca

    un libro davvero bello, che va subito al sodo
    i migliori complimenti all’autore!!

  21. Roberta

    Celebrazione dell’antieroe, dell’individuo prima della società, del menefreghismo e del “tieni la testa bassa”, questo romanzo dipinge la realtà odierna più vera, senza fronzoli. Dà voce a quei personaggi che nella quotidianità non hanno un peso, che muoiano schiacciati sotto ad un muletto o che siano incriminati per una ingiusta accusa. L’autore nel descrivere la vita e le mancate aspettative di questi “jetta sang” è chirurgico; se accettate di entrare in questo cupo mondo, potrete leggere una storia che fa riflettere.

  22. Francesca

    Libro attuale e suggestivo. Una doccia fredda che ti apre gli occhi sulla realtà e sul mondo del lavoro.
    Arriva dritto al punto senza tanti giri di parole.
    Complimenti all’autore.

  23. Francesca

    testo molto duro, senza addolcimenti o sconti, ma di grande realismo
    molto molto bello

  24. Lydia

    Molto bello, un libro realistico. Lo consiglio vivamente.

  25. Ilaria

    Bellissimo e consigliatissimo

  26. Debora

    Racconto realistico, con sfumature di mal umori fra i protagonisti, ma pur sempre scritto bene. Vale la pena leggerlo.

Aggiungi una recensione

Rassegna stampa

Leggi la recensione di GINA MIGLIORI

Leggi la recensione di PAOLO BRINI

Leggi la recensione di GIOACCHINO TONI – CARMILLA

Leggi la recensione di LUCA ROSSOMANDO – MONITOR