Il 21 novembre 1952, rappresenta una data storica per le nostre Ferrovie: quel giorno infatti, esce dallo stabilimento Breda di Sesto San Giovanni il futuristico elettrotreno ETR.301, il primo della preventivata serie di otto esemplari destinati a dare un nuovo volto alle nostre Ferrovie; pochi mesi dopo, nel marzo 1953 segue la seconda unità, l’ETR.302, mentre occorrerà attendere altri sei anni per assistere all’uscita della terza ed ultima unità – l’ETR.303 – avvenuta il 14 febbraio 1959.

Causa i costi lievitati oltre quelli preventivati infatti, la serie degli ETR 300 ebbe termine con questo terzo esemplare, essendo ormai in uscita la versione “ridotta” del “Settebello”, l’ETR.250, costituito da soli quattro elementi, denominato poi “Arlecchino”.

Ed è proprio in occasione del rientro in servizio dell’ETR.252 per l’effettuazione di prestigiosi treni d’epoca, seconda delle quattro unità realizzate e consegnata originariamente alle FS nel lontano 23 luglio 1960 in occasione delle Olimpiadi di Roma, che desideriamo riproporre questa storica monografia sull’Elettrotreno ETR 300, suo capostipite, con la sua dettagliata descrizione, apparsa come estratto del fascicolo di luglio/agosto 1953 di Ingegneria Ferroviaria.

Una menzione particolare va a Maurizio Panconesi che ha reso possibile questa preziosa pubblicazione grazie al suo archivio e alla sua grande competenza sulla storia delle Ferrovie.

Il volume in f.to A4 è composto di 88 pagine + copertina con alette + 9 tavole tecniche ripiegate a più pagine. Le illustrazioni e fotografie contenute nelle 88 pagine sono 132. L’EDIZIONE è NUMERATA con tiratura iniziale limitata a sole 50 copie (dall’UNO al CINQUANTA). Confezionato e cucito a filo refe con dorso quadro. Sono comprese anche 10 immagini fotografiche fuori testo del Settebello, in f.to 21×29,7 cm.

Ecco gli argomenti trattati:
1. Introduzione del Ing. Amedeo Cuttica, capo dell’allora Servizio Materiale e Trazione delle F. S. (2 pagine)
2. Concetti fondamentali di progetto e descrizione generale del treno (16 pagine)
3. Estetica dell’allestimento interno (6 pagine)
4. Uno sguardo alle novità (8 pagine)
5. Studi su modello, relative a strutture saldate (3 pagine)
6. La sospensione dei motori e la trasmissione elastica della forza motrice (4 pagine)
7. I servizi di bordo (12 pagine)
8. Il freno (2 pagine)
9. Gli impianti di condizionamento dell’aria (5 pagine)
10. L’impianto di audio-diffusione e radio (12 pagine)
11. Tavole fuori testo a più ante ripiegate (n° 9)
12. Immagini fuori testo (n° 10)

 

Per guardare il volume FERROVIA MODENA SASSUOLO clicca QUI

Per guardare il volume PORRETTANA IN TRIFASE  clicca QUI

Per guardare il volume LA DIRETTISSIMA BOLOGNA-FIRENZE  clicca QUI

Per guardare il volume PLANIMETRIE, CARTINE + OPUSCOLO FOTOGRAFICO DELLA DIRETTISSIMA  clicca QUI

Per guardare il volume L’AMICO DI MUSSOLINI  clicca QUI

Per guardare il volume ETR200  clicca QUI

Per guardare il volume CAVALLI DI FERRO  clicca QUI

 

 

 

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia