5.00 di 5 calcolato sulle valutazioni di 3 utenti
(3 recensioni )

Fabbricanti di tende, è una citazione degli Atti degli apostoli (18,3), e richiama il lavoro di san Paolo. Il grande evangelizzatore delle genti sapeva calare l’annuncio della buona novella nella sua vita lavorativa, intessendo una trama che riusciva a collegare amicizie, fede, dialogo con i non credenti, confronto col pensiero greco e la tradizione ebraica: insomma una tenda comune dove abitare con Dio, che, come dice il vangelo di Giovanni (1,14), «piantò una tenda in mezzo a noi».
Il progetto esposto in questo libro desidera interculturare la fede nella vita di quelle persone che stanno frequentando l’università o che da non molto sono entrate nel mondo del lavoro. Superare la filosofia del frammento, così attuale nella nostra società e che pone spesso compartimenti stagni tra le persone e le varie discipline. Ricomporre quindi un prisma culturale e umano, un arcobaleno di punti di vista sotto l’unica voce dell’humanum.

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40