Modena, marzo 1694. Dalle acque piatte della darsena, sotto lo sguardo vigile e benevolo del Palazzo ducale, un’imbarcazione muove silenziosa verso il grande fiume, per inoltrarsi dopo lungo cammino nel cuore tentacolare della maestosa Venezia. A bordo del piccolo naviglio poche persone e un grande dipinto: la Pala di San Mauro. È forse la fine di una lunga storia, che ha coinvolto artisti, monache, duchi, abati, faccendieri, amici e nemici. È l’inizio, per Francesco Stringa, sovrintendente a tutte le fabbriche e manifatture ducali e pittore di casa d’Este, del tramonto di una lunga e travagliata esistenza, costellata di faticosi successi e rovinose cadute. Figlio di un usciere di corte, egli si è ritagliato, nel secolo della forma, l’abito del gentiluomo; ma la sorte è sempre in agguato e pare accanirsi sui giusti. Così sull’artista, lavoratore fedele e infaticabile, è sceso improvviso il velo opaco della più insidiosa tra le malattie: la follia… In questa appassionata ricostruzione storica, artistica e biografica, le vicende del pittore Francesco Stringa si intrecciano con quelle dei contemporanei, piccoli e grandi. La misteriosa storia della Pala di San Mauro, della sua commissione e delle infinite peripezie che hanno accompagnato la sua realizzazione, diventa la lente per osservare un intero secolo, e ancor più le emozioni degli uomini e delle donne che l’hanno attraversato.

Svuota
Francesco Stringa e la pala di San Mauro, Francesco Sala, Modena
FRANCESCO STRINGA E LA PALA DI SAN MAURO. Una storia tra arte e devozione nella Modena del Seicento

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

23×16,4

Pagine

288

Peso

480 gr

Data di Pubblicazione

2011

ISBN

9788864621128

Lingua

Italiano

 

 

3 recensioni per FRANCESCO STRINGA E LA PALA DI SAN MAURO. Una storia tra arte e devozione nella Modena del Seicento

  1. Roberta

    E’ un bellissimo romanzo storico che ti incolla al libro dalla prima all’ultima pagina. Non conosco l’autore ma devo complimentarmi sinceramente con lui.
    Roberta Maglio

  2. Romano

    Scritto molto bene. Da consigliare non solo agli storici. Rom.

  3. Fabrizio

    Prendetevi una mezza giornata perchè si legge tutto d’un fiato. Davvero una piacevole sorpresa…

Aggiungi una recensione