“Potete ingannare chiunque,

ma è quasi impossibile

riuscire a ingannare un gatto:

sentono d’istinto

quando qualcuno non li ama”.

 

Come tutti i gatti che si rispettino, anche il rosso Leonzio sa leggere e scrivere. Sulle ginocchia della sua buona padrona, appassionata di romanzi rosa, ha ascoltato infinite storie che lo hanno educato ai bei discorsi e ai buoni sentimenti. Così quando la sua amata signora muore, forse avvelenata dalla perfida donna che la assiste, Leonzio ha un unico proposito per l’avvenire: vendetta.

Attraverso le surreali peripezie di un gatto e dei suoi bizzarri compagni di viaggio, l’Autore mette in scena il variopinto spettacolo di un’umanità di provincia, tra mariti fedifraghi e vedove poco allegre, artisti sognatori e trafficanti senza scrupoli, matti che non sono poi così matti e pittori di chiara fama che non sanno dipingere. Nell’angusto spazio di un sonnolento condominio si intrecciano imprevedibilmente i destini di umani e felini, sul filo di un’ironia tagliente e sorniona che nulla perdona a chi non ama il suo prossimo, umano o felino che sia.

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia