È uno dei piatti più tipici della valle del Panaro, un luogo che conserva ancora la magia dei verdi colli che si inerpicano fin sugli Appennini, sorvegliati da antichi castelli arroccati su speroni di roccia. Specialità di confine tra le province di Modena e Bologna, il borlengo ha attraversato molti secoli per giungere sino a noi sostanzialmente invariato, protagonista di momenti conviviali in cui si  celebra la semplicità e il piacere sempre attuale di condividere la mensa.
Cibo povero per eccellenza, la sottile sfoglia croccante di acqua e farina viene cotta nientemeno che nel “sole”, tradizionale padella di rame stagnato, e pare che affondi le sue origini addirittura nella preistoria. Quel che è certo, è che sin dal Medioevo il borlengo è stato una pietanza tipica del Carnevale, di cui conserva ancora, nel nome, un riferimento alla burla.
“Un merletto delicato, un’ostia popolare” che negli ultimi anni ha vissuto una meritata riscoperta e sta divenendo cibo di tradizione e di cultura. Difeso nella sua unicità e allo stesso tempo proposto in nuovi contesti di degustazione, il borlengo è una di quelle specialità che possiede le caratteristiche per assicurarsi un felice passaggio dai palati di ieri a quelli di domani: è buono, è economico e va d’accordissimo con il Lambrusco.

FANNO PARTE DELLA STESSA COLLANA:
ARE PART OF THE SAME COLLECTION:

CONFRATERNITA DEL GNOCCO D’ORO
LA COPPIA PERFETTA
LA DISFIDA DEL BORLENGO
L’ARMATA DEL MIRTILLO NERO
I DISCEPOLI DELLA TIGELLE ROVENTE
SORELLA CASTAGNA FRATELLO MARRONE
AMARENA BRUSCA DI MODENA
SUA MAESTA’ IL TORTELLINO DI MODENA THE KING
LE SENTINELLE DEL NOCINO TRADIZIONALE
I CAVALIERI DELLA CILIEGIA

SUA MAESTA’ IL TORTELLINO DI BOLOGNA THE KING

 

 

BORLENGO DI PLATINO 2015

Premiazioni Trofeo “CONFRATERNITA DEL GNOCCO D’ORO”

1° classificato assoluto LAGHETTO DEl CILIEGI – 059 771600 – Vignola (MO)
2° classificato assoluto RISTORANTE AMARETTO – 059 785175 – Spi lamberto (MO)
3° classificato assoluto RISTORANTE SAN CARLO – 059 989968 – Zocca – Monteombraro
finalista TRATTORIA LA CAMPAGNOLA – 059 771032 – Vignola (MO)
finalista LOCANDA SBRIGATI- 059 792551 -Guiglia
finalista SNACK BAR GELATERIA PELLONI – 0536 62535 – Sestola
finalista TRATTORIA DEL BORLENGO – 051 6704873- Castello di Serravalle- Mercatello
finalista OSTERIA DEL SANTUARIO – 059 987989 – Zocca
finalista RISTORANTE PIATTO VERDE – 059 7 44002 – Marano sul Panaro
finalista RISTORANTE ALBERGO LA LANTERNA – 059 792444 – Guiglia

Premi Speciali “CONFRATERNITA DEL GNOCCO D’ORO”

“Menzione Speciale” AS. TURISTICA PRO LOCO GUIGLIA – 059 792930 – Guiglia
“Cornice del Gusto” ANTICA LOCANDA LA CANONICA – 059 986796 – Zocca – Montalbano
“Qualità e Spettacolo” AGRITURISMO SAN POLO – 059 790539 – Castelvetro
“Antichi Sapori BIO” ALBERGO RISTORANTE BELVEDERE – 059 792451 -Guiglia
“Innovazione” BAR RISTORANTE LO SPINO – 059 794589 – Marano sul Panaro – Ospitaletto
“Bontà e trad izione” ALBERGO RISTORANTE SANTINA – 059 795855 – Guiglia- Roccamalatina
“On the road” GIUSEPPINA BORTOLOTTI – 335 68131 01 – Castelvetro

Premiazioni concorso la disfida del Borlengo “Gazzetta di Modena”

1° classificato assoluto RISTORANTE AMARETTO – 059 785175- Spi lamberto
2° classificato assoluto TRATTORIA LA SPIGA DI GRANO – 339 4001453 – Vignola
3° classificato assoluto CENTRO SOCIALE BONVICINI – 0536 324262 – Pavullo nel Frignano
4° classificato assoluto TRATTORIA LA CAMPAGNOLA – 059 77 1032- Vignola
finalista RISTORANTE BALUGOLA – 0536 950249 – Serramazzoni – Valle
finalista IL MAGO DEL BORLENGO – BIRBETTO – 340 7373005 – Serramazzoni
finalista RISTORANTE MAGNAGALLO – 059 528751 -Campogalliano
final ista IL BORLENGAIO MATTO – 34 7 3236829 – Modena
fina lista RISTORANTE SAN CARLO – 059 989968 – Zocca – Monteombraro
finalista OSTERIA MORANE – 059 3091523 – Modena

 

 

Svuota
LA DISFIDA DEL BORLENGO

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

22×22

Pagine

144

Anno

2015

ISBN

9788864623221

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

21 recensioni per LA DISFIDA DEL BORLENGO

  1. Franco Malmusi

    Che bella idea, un volume sul Borlengo! In effetti non si sa mai chi li faccia. Fose nel volume ci sono indicati anche dove si possono mangiare? Sarebbe utile saperlo.
    Grazie, Franco

  2. Pro Loco Guglia

    Grazie Artestampa !

  3. Alice

    Una gran bella idea, serviva proprio un volume su dove e come gustare il borlengo!

  4. Erica

    Mangiavo i borleghi da bambina, me li faceva mia nonna ed io ne andavo matta. Finalmente una guida pratica sui tradizionali ‘posti’ del borlengo!!

  5. Sandro

    Un altro libro sulle eccellenze culinarie modenesi, questa volta tocca al mitico borlegno!! Non vedo l’ora di acquistare il volume e aggiungerlo alla collezione

  6. Giovanna

    Bel volume, molto dettagliato e ben curato anche nei minimi particolari!!

  7. Federica

    o sono di Modena e il ed il mio compagno non sappiamo mai dove andare a mangiare i borlenghi! Alla fine li mangiamo solo quando fanno qualche evento in centro e ci sono i borlengai! Ma ora che ho scoperto questo libro… Farò un bel regalo al mio compagno! Finalmente sappiamo dove andare a cena fuori a mangiare i borlenghi!

  8. Eleonora

    Consiglio la lettura di questo volume a tutti coloro che gradiscono il borlengo e soprattutto a coloro che non hanno mai avuto l

  9. Emanuele

    finalmente un volume dove posso gustare con gli occhi i favolosi borlenghi! e magari trovare un posto per il fine settimana dove andare a mangiarli
    è stata un ottima idea, grazie

  10. Grazia

    Belle le immagini e le interviste con i vari “borlengari”, azzeccata la copertina e molto interessante il contenuto del volume. Complimenti ad Artestampa per il nuovo libro!

  11. Leonardo

    molto creativa questa idea sul Borlengo, ben fatto il libro e il sito. guardata la copertina mi è venuta fame e voglia di gustare il borlengo.
    Leonardo

  12. Piero

    E finalmente, dopo la Confraternita del Gnocco d’ Oro, un altro magnifico volume che mi ha fatto venire voglia di assaporare per la prima volta un borlengo modenese.
    Davvero buonissimo, incredibile che sia così buono usando solo quegli ingredienti. Lo consiglio a tutti anche per scoprire la storia di questa bontà.
    Grazie, Piero

  13. Lorenzo

    Questo libro è un autentico capolavoro culinario con ricette che ho provato a eseguire e che si sono concluse con successo.

  14. Antonio

    il borlengo incredibile pietanza ricca di storia anche se poco conosciuta, buonissimo, consiglio di leggere il libro e andare a mangiare in uno dei ristoranti vicino a voi e andare a provare l’ottima qualità di questa pietanza rara e raffinata

  15. Francesca

    Idea “top” (come diciamo noi giovani d’oggi) questo libro sul Borlengo!
    Fantastico

  16. Jonathan Lugli

    Sono passato al ristorante Amaretto per assaggiare il loro borlengo e confermo che è ottimo! Ottima anche la tagliata al rosmarino…

  17. Irene

    da tempo cercavo una guida che mi aiutasse a trovare i migliori posti in cui mangiare questa delizia, ma essendo una specialità era davvero difficile! grazie Artestampa, mi hai aperto un nuovo mondo!

  18. Giovanni

    Degli ingredienti così semplici che uniti insieme contribuiscono alla cultura delle province di Modena e Bologna. Una bellissima guida, farà senza dubbio parte della mia libreria.

  19. Maurizio Fervore

    Nonostante sia nato a Modena, non ho mai avuto occasione di assaggiare il leggendario borlengo. Paradossalmente, leggendo il libro, ho prima appreso della storia del piatto che del gusto. Comunque questa “guida storica” è molto ben fatta, soprattutto la classifica in conclusione, che mi è stata utile più volte.

  20. Jacopo

    Per un prodotto così di nicchia non è mai semplice realizzare una guida tanto completa, ma questo libro è la dimostrazione di come la passione e le idee riescano a produrre degli ottimi risultati. Un vero piacere scoprire queste “chicche” della cucina emiliana e osservare come vengono conservate e tramandate le antiche tradizioni. Se siete amanti della cucina emiliana non potete perdervelo!

  21. Mario

    Questo libro non solo ha delle fotografie molto belle ed evocative ma finalmente riporta tutti i luoghi e i ristoranti dove si può mangiare un borlengo. Si fa sempre fatica a trovare un posto dove li preparano ma finalmente adesso so dove trovarli. Grazie.

Aggiungi una recensione