La Società operaia di Modena, 150 anni fa, progettò, diresse ed attuò il primo grande sistema locale degli istituti di previdenza, fondato non tanto sulla carità pubblica, privata o ecclesiastica, quanto piuttosto sulla solidarietà, sul lavoro e sul mutuo soccorso all’interno di libere associazioni tra i cittadini: operando dal basso senza nulla o quasi aspettare dall’alto.

L’istruzione e l’assistenza mutualistica furono i due compiti in cui la Società operaia agì in prima persona, con l’apertura di scuole serali e domenicali, con sussidi di malattia e con l’erogazione a Modena delle prime pensioni di vecchiaia.

L’Istituto alimentare attivo fino ai primi del Novecento, la Banca popolare di Modena ora dell’Emilia Romagna, il Patronato pei Figli del Popolo, la Società del Sandrone e il Teatro Storchi, accanto ad altre iniziative e altri istituti di cui è rimasta traccia solo nelle carte, sorsero grazie all’azione della Società operaia di Modena. Leggi tutto

 

La società operaia di mutuo soccorso di Modena, Modena
LA SOCIETA’ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO DI MODENA – Nella vita della città tra Otto e Novecento

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

24×17

Pagine

352

Peso

780 gr

Data di Pubblicazione

2014

ISBN

9788864622323

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

 

1 recensione per LA SOCIETA’ OPERAIA DI MUTUO SOCCORSO DI MODENA – Nella vita della città tra Otto e Novecento

  1. Antonella

    Interessante excursus che ripercorre la storia della Società Operaia di mutuo soccorso di Modena tra Otto e Novecento, le sue iniziative e l’impatto che ha avuto sullo sviluppo della città. Veramente interessante

Aggiungi una recensione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Galleria video