35.00 31.50

Durante una passeggiata notturna ad Anacapri, vidi uscire da un uliveto una coppia di ragazzi. Erano molto giovani. Camminavano affiancati e muti, senza guardarsi. Il loro turbamento lo immaginai forse soltanto, ma ebbi l’impressione che avessero consumato per la prima volta il loro amore. Ne scrissi una poesia che si confuse tra la mia montagna di carte. Dopo un anno circa, la ritrovai quasi casualmente. Con la memoria tornai alla coppia e immaginai lei fosse rimasta incinta mentre il compagno la “guardava crescere” con la meraviglia e lo sperdimento di fronte alla nascita del futuro bambino. Mi sono identificata poeticamente in lui e nei suoi sentimenti, dopo aver interrogato molti uomini sul tema. I collages “botanici” che accompagnano le liriche li ho realizzati nell’arco di due anni, passando da un loro ciclo ad un altro fino a “incontrare lo spirito giusto”. Sono fatti con carta, acquerello e lana. Un conoscente cinese ha scritto il titolo e i nomi dei mesi.

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia