48.00

La circostanza dell’anno dedicato a Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e l’ampio richiamo che l’evento ha suscitato mi ha suggerito di dedicare alla città questo mio libro fotografico.

L’originalità che richiama la curiosità dell’appassionato di fotografia è caratterizzata dai forti contrasti di luce che rivelano scenari suggestivi, specialmente in bianco e nero.

Le origini di Matera risalgono al Neolitico, nelle rocce della Gravina e costituiscono un ininterrotto itinerario storico-culturale fino ai nostri giorni.

Per questo si può definire Matera la città più antica del mondo.

Qui nei secoli si sono alternati greci, romani, longobardi, normanni, popolazione in fuga dall’ Oriente, le cui tracce sono tutt’ora visibili.

Ciò che più attrae il visitatore sono i “Sassi”: un intrico di grotte allineate e sovrapposte scavate nella roccia, testimonianza di una secolare cultura contadina capace di adattarsi a condizioni di vita precarie.

Lo scenario richiama, soprattutto di notte, paesaggi da presepio.

Colpisce il numero considerevole di chiese rupestri, abbellite da splendidi affreschi che evidenziano la convivenza di diffuse comunità Cristiane.

Matera e la Lucania sono anche la terra raccontata da Carlo Levi nel libro “Cristo si è fermato a Eboli”, il quale è stato promotore del riscatto sociale di queste popolazioni che ne conservano ancora viva la memoria.

Per questo ho voluto rendergli omaggio ricordandolo in questo libro.

Gianfranco Levoni

 

Matera’s designation as 2019 European Capital of Culture and the event’s wide appeal prompted me to dedicate this photo book to the city.

The originality that recalls the curiosity of the photography enthusiast is characterized by strong light contrasts that reveal evocative scenes, especially in black and white.

Matera’s origins date back to the Neolithic period, in the rocks of the Gravina, and constitute an uninterrupted historical and cultural itinerary up to the present day.

Matera can therefore be called the oldest city in the world.

Over the centuries, it has been inhabited in turn by Greeks, Romans, Lombards, Normans and people fleeing from the East, whose traces are still visible.

The biggest attraction for visitors is the “Sassi”: a maze of aligned and overlapping caves carved into the rock, evidence of a centuries-old farming culture that could adapt to poor living conditions.

The scenery recalls, especially at night, nativity scenes.

Particularly striking is the considerable number of cave churches. Decorated with splendid frescoes, they testify to the coexistence of widespread Christian communities.

Matera and Lucania are also the land described in the book “Christ Stopped at Eboli” by Carlo Levi, who championed the social redemption of these people who still keep his memory alive.

I therefore wanted to pay tribute to him by remembering him in this book.

Gianfranco Levoni

 

 

FANNO PARTE DELLA STESSA COLLANA:
ARE PART OF THE SAME COLLECTION:

NEW YORK
BRUXELLES
BARCELLONA
IL VIAGGIO
BOLOGNA
RAVENNA
MODENA
FERRARA
PARMA
MANTOVA
REGGIO EMILIA
PIACENZA
FORLì
BOLOGNA
VENEZIA
VICENZA

 

 

 

 

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia