«Ottavio trova un bullone per strada e ci cade dentro e, come dentro un caleidoscopio, si trova a fare i conti con i personaggi più disparati. Omar che studia sempre e per questo è deriso; Oreste bambino cicciottello; Orsetta youtuber asociale e tanti altri ancora.

Per ognuno, Ottavio ha una parola, un suggerimento, un punto di vista rassicurante e risolutore. Grazie al magico bullone, ovviamente.

Così, a fine lettura, ti trovi a pensare che effettivamente sì, il tema del bullismo ruota tutto attorno a un bullone da regolare, con cura. È il nostro stare insieme, il nostro farci carico degli altri a necessitare di piccoli aggiustamenti. Magari sotto lo sguardo di un Ottavio, talmente attento, da cadere dentro un bullone per osservare più da vicino le vite degli altri».

 

Rassegna stampa

Indicatore Mirandolese 27 febbraio 2020

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.vita.it/it/article/2020/02/20/il-bambino-che-voleva-aggiustare-le-storie-di-bullismo/154102/

https://www.ultimissimemodena.it/mobile/news.php?id=4760#sthash.AKAB1gII.dpbs

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia