Cuba, anni Quaranta. L’Avana, la capitale, è la Parigi dei Caraibi, una città splendente dove migliaia di luci al neon illuminano le vetrine, mentre uomini e donne, con eleganti vestiti alla moda, si lasciano tentare dalla notte. Cuba è un teatro a cielo aperto dove si esibisce il paradiso dell’intrattenimento, della frenesia e dei piaceri mondani, in uno spirito di pura celebrazione edonistica. La vita economica dell’isla grande funziona come una gigantesca corporazione illecita, con reparti specializzati e infiltrazioni a tutti i livelli di potere: il gioco d’azzardo e le scommesse, il traffico ed il contrabbando di droga e di pietre preziose, la prostituzione e il suo gigantesco indotto di hotel e locali, dalle peggiori bettole fino agli alberghi di lusso come l’Hotel Nacional, dove i vassoi colmi di caviale navigano su fiumi di Champagne, e dove artisti come Frank Sinatra o Nat King Cole si esibiscono sul palco accompagnati da un’orchestra di oltre cinquanta elementi. L’Avana in quegli anni è ormai diventato un impero, e perché questo impero si regoli da sé, ognuno dei suoi componenti deve ricevere la sua parte di profitto…
Nel lato oscuro di questo scenario sfavillante si snoda un thriller tutto al femminile, tra visioni oniriche, antichi rituali santeri, vendette mafiose e potenti armi di ultima generazione.

Svuota
PROTOCOLLO HAVANA

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

21×14,5

Pagine

120

Peso

220 gr

Data di Pubblicazione

2018

ISBN

9788864626383

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

 

9 recensioni per PROTOCOLLO HAVANA

  1. Franco Bettelli

    Una città in preda al caos che riesce comunque a rimanere in un suo, sebbene precario, equilibrio. E’ un racconto interessante e altamente informativo. Le descrizioni sono accurate e la storia è resa in modo avvincente!

  2. Carlotta

    Libro interessante che ci porta alla scoperta di nuove realta diverse dalle nostre. Lettura molto scorrevole nonostante l’autore non si lascia sfuggire dei dettagli fondamentali per la storia, e nonostante questo rimango stupita di quanto sia semplice la lettura

  3. gianluca

    finalmente ho trovato un thriller fatto bene che non parla sempre delle solite storie ma mi e piaciuto un sacco perché ci immerge nella america latina con il suo mondo di luci fatto da locali di lusso e un mondo di ombre fatto da droga e criminalità organizzata .

  4. Samuele

    Che bello questo libro mi e veramente piaciuto

  5. Raffaella

    Un thriller davvero avvincente, descrive in maniera eccezionale gli anni 40 dell’America Latina, senza tralasciare alcun minimo dettaglio. Una lettura scorrevole, ma di grande impatto; davvero consigliato.

  6. Federica

    Un thriller che ti spinge a leggere tutto il libro d’un fiato! Le descrizioni ti trasportano nel clima frizzante e apparentemente spensierato della cuba degli anni 40, dandogli delle sfumature misteriose. 5 stelle meritate!

  7. Rossana

    Romanzo super affascinante! Un’appassionato di thriller non può che apprezzare e rimanere affascinato dalle atmosfere misteriose e intriganti del racconto. Una Cuba quasi protagonista in bilico tra il crimine e il lusso che rende la storia veramente travolgente.

  8. Veronica

    Racconto pieno di suspance, in grado di tenere con il fiato sospeso i suoi lettori, ricco di mistero, verità nascoste legate a un mondo sospeso tra due poli opposti e così distante da noi su cui, spesso, non ci soffermiamo a sufficenza.

  9. Sonia

    Storia davvero avvincente! un libro che ti prende in tutti i sensi, molto bello.

Aggiungi una recensione