E’ una città di provincia nell’Italia degli anni ’60 a fare da sfondo all’ultimo lavoro di Vincenzo Galizia, un romanzo di formazione sapientemente intrecciato con l’autobiografia, in cui il lettore potrà ritrovare i temi e le atmosfere più cari all’Autore in un’opera di grande maturità narrativa.
Il protagonista, un ragazzo orfano di guerra che prende servizio nella prefettura della sua città come componente dei “ruoli aggiunti”, si muove in una società ormai uscita dall’arretratezza e dalle privazioni del dopoguerra alla ricerca di un’emancipazione difficile ma possibile: sociale innanzitutto, ma anche culturale e affettiva, dove la spensieratezza dell’età si accompagna ai primi turbamenti amorosi e alla scoperta delle malizie dell’universo femminile. A sconvolgere come un turbine il cammino del giovane protagonista irrompe sulla scena un amore tanto travolgente quanto inatteso, capace di trasformare un ragazzo un tempo timido e insicuro in un uomo di successo. Ma a quale prezzo? Non potendo né volendo rassegnarsi a una perdita per lui inaccettabile, il protagonista compie un ultimo viaggio per ritrovare la sua donna, ripercorrendo i luoghi dove avevano trascorso insieme giorni felici. Nostalgia e malinconia si rincorrono in un viaggio del corpo e dello spirito che consente al narratore, e al lettore insieme a lui, di giungere a ritroso fino alla radice della propria identità.

 

Svuota
UN CIGNO VOLAVA SUL MARE

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

21×15

Pagine

224

Peso

340 gr

Anno

2017

ISBN

9788864624938

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

, ,

 

7 recensioni per UN CIGNO VOLAVA SUL MARE

  1. Giulia

    Primi amori, storie di vita quotidiana, successi e insuccessi universitari e lavorativi si intrecciano nell’ultima opera di Vincenzo Galizia, che scorre piacevolmente sin dalla prima pagina. Galizia racconta la storia di un giovane alla ricerca di un equilibrio, tra il lavoro in prefettura e l’università. Esperienze e ricordi del protagonista sono rievocati con uno stile chiaro e coinvolgente. Galizia riesce a trasmettere le più piccole sfumature del carattere del protagonista: l’ambizione che lo ha spinto a realizzarsi contando solo sulle proprie forze, l’umiltà e talvolta l’indecisione e l’insicurezza nei rapporti con gli altri, sensazioni tipiche della giovinezza, tanto che, leggendo questo romanzo, risulta impossibile non immedesimarsi.
    Giulia

  2. Roberto

    Il lettore è coinvolto dagli eventi di vita quotidiana di un giovane ragazzo, il quale viene descritto nel dettaglio dall’autore. Questo mi ha permesso di entrare nel vivo delle sue vicende, le quali si spostano dall’ambito amoroso, a quello lavorativo e a quello universitario.

  3. Giulia

    Primi amori, storie di vita quotidiana, successi e insuccessi universitari e lavorativi si intrecciano nell’ultima opera di Vincenzo Galizia, che scorre piacevolmente sin dalla prima pagina. Galizia racconta la storia di un giovane alla ricerca di un equilibrio, tra il lavoro in prefettura e l’università. Esperienze e ricordi del protagonista sono rievocati con uno stile chiaro e coinvolgente. Galizia riesce a trasmettere le più piccole sfumature del carattere del protagonista: l’ambizione che lo ha spinto a realizzarsi contando solo sulle proprie forze, l’umiltà e talvolta l’indecisione e l’insicurezza nei rapporti con gli altri, sensazioni tipiche della giovinezza, tanto che, leggendo questo romanzo, risulta impossibile non immedesimarsi.

  4. francesca

    Un libro appassionante, una storia che già dal titolo lascia una buona impressione e coinvolge subito nelle vicende del protagonista. Consiglio vivamente la lettura a tutti!

  5. Giulio

    storia avvincente ed appassionante. la figura del protagonista è raccontata con dettaglio senza essere eccessiva. consiglio la lettura

  6. Antonio Pisto

    “Un cigno volava sul mare” è un piacevole romanzo di formazione, che però si svolge durante la vita da studente universitario del protagonista, quindi già adulto, almeno anagraficamente. Tra aneddoti di studi, esami, insicurezze e amore, la trama si dipana agilmente ed è molta l’attenzione ai pensieri e alla psicologia del personaggio.

  7. Veronica

    Racconto appassionante, fatto di ricordi di piccoli attimi quotidiani, ciascun giovane lettore è sicuramente in grado di trovare riscontro nella propria vita. Spaziando da esami universitari, ad amori, insicurezze e aneddoti vari, l’autore coinvolge perfettamente il suo pubblico mentre racconta se stesso.

Aggiungi una recensione