Ostaggio suo malgrado di una storia senza prospettive, una donna si lascia vivere sulla linea ferroviaria Bologna-Milano. L’esistenza di Laura, logorata da una routine soffocante, sembra intrappolata per sempre nella città emiliana, compressa tra la malinconia di un lavoro che non offre più stimoli e una relazione a distanza con Anselmo, un uomo troppo diverso da lei, diventato ormai poco più che un’abitudine. Ma un giorno, un’illuminazione che dura un istante la spinge verso un altro treno, non più l’opprimente regionale per Milano, ma un treno diverso, un treno della speranza, che la immergerà nell’incanto sottile di Venezia. Nella città lagunare Laura avrà la possibilità di ricucire i rapporti con Floriana, l’amica di una vita, e di conoscere Philip, un misterioso architetto inglese, un uomo che potrà salvarla da se stessa per accompagnarla finalmente alla ricerca di una vita nuova, migliore?

Leggi questa recensione sul romanzo di Cecilia Fregni: LEGGI

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia
COD: N/A Categorie: , Tag: , , , ,