12.00 10.80

Passi svelti risuonano lungo il vicolo delle Grazie, una donna si affretta verso casa per preparare la cena a un marito che non ama. È Virginia, un’operaia che sogna di fare la signora mentre l’Italia sta affidando le proprie sorti al Duce. Nella Modena tra gli anni Venti e la seconda guerra mondiale, Virginia vive la propria giovinezza accarezzando fantasie e turbamenti che la modestia del proprio destino non le consente di assaporare. Fascista convinta, sprezzante verso le classi popolari, non le restano che poche amicizie e un solo punto di riferimento: don Gino. Solo grazie a lui, all’istintiva fiducia che ripone in un uomo pieno di contraddizioni e debolezze, Virginia potrà iniziare, in una nuova Italia, un nuovo percorso di donna.

Dello stesso autore:

LA NEVE SPORCA

L’UOMO IN BICICLETTA

LA VITA DI SAMUA’

LE SPINE DEL FICO D’INDIA

IL VIAGGIO

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia