collana fiGURAE

Il Duomo di Modena e
l’Abbazia di Nonantola
ci parlano attraverso le loro figure.
Una lingua universale sempre viva
che questi agili volumi
vogliono rendere ancora più chiara
ed attuale per tutti.

 

A Modena il Duomo e la città sono un tutt’uno: la Cattedrale “parla” del mistero di Dio e insieme del mistero della Chiesa e dell’uomo.
La cattedrale di Modena vive di tre spazi, ai quali corrispondono altrettanti tempi. Lo spazio della cripta, in origine luogo del culto delle reliquie e più tardi anche dell’adorazione eucaristica, è lo spazio della preghiera personale, del rapporto intimo con il Signore. La cripta custodisce il tempo della storia e del mistero: la storia locale, rappresentata dalle reliquie del santo, e il mistero della spiritualità personale. L’aula è della liturgia e della celebrazione, quando l’assemblea convocata si nutre della parola, dei sacramenti e specialmente dell’eucaristia: è lo spazio della comunione, nel quale la comunità cristiana rinsalda i propri legami. E custodisce il tempo liturgico-escatologico. Infine lo spazio del sagrato e della piazza, aperto verso la città: è lo spazio della missione, l’incontro con il quotidiano, il richiamo all’annuncio e alla testimonianza. E custodisce il tempo dell’uomo, con i suoi ritmi di lavoro e di riposo, le gioie e le fatiche.

Svuota
IL DUOMO PARLANTE – Una lettura teologica della Cattedrale di Modena

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

21×15

Pagine

64

Peso

180 gr

Data di Pubblicazione

2019

ISBN

9788864626444

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

7 recensioni per IL DUOMO PARLANTE – Una lettura teologica della Cattedrale di Modena

  1. marino mengozzi

    Un vescovo intelligente e un pastore illuminato offre una profondissima lettura di una delle cattedrali più belle d’Italia e d’Europa, scrigno prezioso di cristianesimo oltre che di storia, architettura, arte e devozione. Acuta ed efficacissima la lettura-analisi tripartita della «ecclesia maior mutinensis», considerata nelle sue tre dimensioni spaziali costituite da cripta, aula e sagrato, ma pure nella doppia finalità dell’invito all’ingresso-incontro e della consegna di un messaggio percepibile perché visibile e portabile in uscita.
    Una bella intuizione, ben resa dal titolo “Figurae” (molto cristiano e molto dantesco) della collana.

  2. Maria

    Questo libro interpretato atrraverso le immagini ci racconta tutti i particolari del Duomo di Modena, che ci parla attreverso le sue figure illustrandoci il mistero di Dio. Una bella scoperta che ci fa viaggiare tra arte e religione

  3. lucio

    4 stelle ben meritate il duomo come un po accenna il titolo si descrive con una serie di immagini suggestive che raccontano la storia di questa icona patrimonio sia di noi modenesi che del mondo.

  4. michael

    un viaggio alla scoperta del duomo e della spiritualità .raccontato molto bene consiglio vivamente di comprarlo e un libro scritto e pensato molto bene

  5. Giulia

    La scoperta di una delle cattedrali più importanti d’Italia e di un’abbazia meravigliosa del territorio emiliano: il lettore attraverso le immagini riesce a carpire l’essenza religiosa e aulica che avvolge queste meraviglie dell’architettura.

  6. Penelope

    Libro veramente magnifico lo consiglio a tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  7. Chiara

    Vivo a Modena da parecchi anni ormai e non avevo mai pensato a quante ricchezze potesse nascondere la cattedrale. Questo libro mi ha aiutato ad apprezzare l’importanza di questo tesoro che si trova nel cuore della città. Lettura veramente piacevole, accompagnata da immagini che la rendono ancora più stimolante.

Aggiungi una recensione

Galleria Fotografica

Rassegna Stampa

Articolo