Maurizio Galimberti

Maurizio Galimberti

Maurizio Galimberti (Meda, Milano, 1956), artista ormai affermato nel panorama artistico italiano, privilegia la fotografia di ricerca attraverso il concetto del ritmo e movimento, vicino a futuristi e cubisti. Esordisce utilizzando una fotocamera Widelux e da circa dieci anni utilizza stabilmente Polaroid della quale diviene ideatore dello specifico movimento. Galimberti, che pure usa tecniche e macchine diverse, ha infatti legato il suo nome all’uso della pellicola a sviluppo istantaneo. A questo genere di fotografia l’artista ha dedicato molta attenzione, realizzando foto singole, manipolazioni in fase di sviluppo, transfer, ritratti e paesaggi a mosaico. Nel 1992 ottiene il prestigioso “Gran Prix Kodak Pubblicità Italia”. Nel 1995 ha realizzato una mostra itinerante della serie “I Maestri” per KODAK ITALIA, dove esprime un altro dei suoi cardini di ricerca attraverso il frammento del vivere quotidiano caricato di emozione e sentimento. Ha realizzato immagini pubblicitarie e cover aziendali per: BELFE E BELFE, ROLEX, POLAROID, VARUK, FRATELLI POLLINI, SOLVAY, PERONI/APRILIA (campagna motomondiale 1997), VICINI, IPA, RADIO STATION ONE, CAMST, MARTINO MIDALI, PHILIPS, L’OREAL, FERRARI squadra corse formula 1. Per conto di CARTIER ha realizzato una performance in occasione della presentazione della nuova collezione di gioielli, alla stazione Leopolda di Firenze nell’ottobre 1999. E’ “Visiting Professor” alla Domus Academy di Milano, all’Istituto Italiano di Fotografia di Milano e all’Istituto Europeo del Design di Torino, inoltre tiene numerosi stage creativi durante i più importanti workshop fotografici italiani. Ha esposto come unico autore fotografico alla mostra “La casa italiana”, curata da Domus Academy per Pitti Immagine alla Fortezza da Basso, Firenze, nel gennaio 1997.

Volumi pubblicati