Domenica 12 maggio 1946 l’Aula Magna della Sapienza di Roma è affollata dai 350 delegati eletti in tutti gli atenei in rappresentanza dei centottantamila studenti universitari.

È il 1° Congresso Nazionale Universitario. È il congresso che passa alla storia perché segna l’inizio della democrazia universitaria, la fase più originale ed inedita nel percorso degli studenti italiani rispetto al qualunquismo festaiolo delle associazioni goliardiche ottocentesche ed all’organizzazione totalitaria dei Gruppi Universitari Fascisti (GUF).

Ma è un congresso da ricordare anche perché queste elezioni sono le prime elezioni democratiche che si svolgono nel paese (in quanto coinvolgono tutte le università), precedute unicamente da una tornata di elezioni amministrative (marzo-aprile) che aveva però riguardato una parte soltanto dei comuni italiani.

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

21×14

Pagine

68

Peso

99 gr

Data di Pubblicazione

02/04/2024

Lingua

Italiano

ISBN

9791255761617

AUTORE L'UGI nelle lettere di un protagonista MAGGIO 1946 NASCE LA DEMOCRAZIA UNIVERSITARIA

Piero Pastorelli

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MAGGIO 1946 NASCE LA DEMOCRAZIA UNIVERSITARIA”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

MAGGIO 1946 NASCE LA DEMOCRAZIA UNIVERSITARIA