“Il presente libro è severamente vietato ai permalosi. Una pasquinata dalla quale traspare tutto il mio amore per l’Università, tempio del sapere, e il mio malumore nei confronti del potere locale, della sua arroganza, della sua incapacità di far luccicare l’oro che si ritrova fra le mani. Modena è oro! …” 

Gian Carlo Pellacani, nato all’ombra della Ghirlandina nel 1936, ha dedicato gran parte della sua vita all’Università di Modena, per la quale è stato ricercatore, docente di Chimica e Rettore per  tre mandati consecutivi (1999-2008). Ingegnere ad honorem, è il padre del polo universitario ingegneristico modenese. Dal 2009 si dedica alla politica, con molti crucci e qualche soddisfazione, e ai quattro nipoti, con tante soddisfazioni e neanche un cruccio.

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia