Vincenzo Galizia

Vincenzo Galizia

Vincenzo Galizia è nato a Modena nel 1938. Si è laureato a Parma in Economia e Commercio e a Siena in Scienze Economiche e Bancarie. E’ pittore, scultore e critico d’arte. E’ presidente dell’Antica Società per le Arti (fondata nel 1845). Si occupa di poesia dal 1964. Ha vinto il Premio speciale al Concorso Nazionale di Poesia Città di Levanto. Ha collaborato a varie riviste locali e nazionali con articoli di taglio economico-finanziario e recensioni d’arte.

Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesia: Versi (1964); 3 raccolte di poesie (1967); L’anima e il gatto (1969); Spazi di solitudine (1970); Uno spazio per l’anima (1972); Poesie d’amore (1978); Emily (1978); La siepe di farfalle (1980); Una polvere d’oro (1993). Ha poi scritto: la serie di racconti “Al sole di cera lucente” (1980, Sergio Vellani Editore) e i romanzi: “La neve sporca” (2005, Edizioni Artestampa) “Vicolo delle Grazie” (2009, Edizioni Artestampa), “La vita di Samua” (2012, Edizioni Artestampa), “L’uomo in bicicletta” (2014, Edizioni Artestampa), “Le spine del fico d’India” (2015, Edizioni Artestampa), “Il viaggio” (2016, Edizioni Artestampa), “Un cigno volava sul mare” (2017, Edizioni Artestampa), “La scatola di sardine” (2018, Edizioni Artestampa)

 

Volumi pubblicati