Premio Speciale della Giuria al “34° Premio Letteratura Ragazzi di Cento” Edizione Speciale 2012

Cos’è questo rumore? La mamma mi ha preso in braccio, e siamo andati in strada. Lì è tutto un parlare: “L’hai sentito?”, “Tu dov’eri?”, “Che spavento!”. I telefoni non vanno, sembrano tutti molto arrabbiati. Solo la maestra, con la sua classe, sorride e canta una filastrocca. Ma chi ha combinato questo quarantotto? È Terry, che quando gioca con la sua lunghissima coda fa sempre una gran confusione: lo spazio, sai, laggiù è stretto…

Non è facile spiegare ai bambini cosa succede quando c’è un terremoto, non è facile riuscire a trasmettere loro la calma e la serenità necessarie ad affrontare e superare l’evento, e soprattutto non è facile rispondere alla domanda “perché”? Questo libro, nato in seguito agli eventi sismici che hanno colpito l’Emilia nel 2012, prova a invertire le parti, immaginando un bambino che spiega – a se stesso prima di tutto – il fenomeno del terremoto, e a piccoli passi, con l’aiuto della scienza e della fantasia, impara a convivere con “lui”.
(5 – 12 ANNI)

Il ricavato della vendita del volume è stato devoluto per la ricostruzione della scuola elementare “Dante Alighieri” di Mirandola (Mo). Le somme sono state versate sul c.c. del Comune di Mirandola con la seguente causale: EDIZIONI ARTESTAMPA VOL. ‘COSA C’E’ SOTTO’ IT87N0503466850000000005050
Sono stati versati
€ 6.851,50

Svuota
COSA C’È SOTTO ? Il terremoto a casa mia

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

24×24

Pagine

48

Anno

2012

ISBN

9788864621463

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

7 recensioni per COSA C’È SOTTO ? Il terremoto a casa mia

  1. Cecilia

    Che bella idea, lo presenterete in qualche città terremotata?
    Cecilia Veroni

  2. Fabrizia

    Ottima iniziativa. Ho proposto di spiegare ai bambini della mia scuola come avviene il terremoto e questo libro ci aiuta molto.

  3. Elisa

    Che bella idea sapevo che mio Padre fa delle cose belle e per questo di dico che merita il premio nobel.
    Ciao Elisa Balzani

  4. Sandra Chistolini

    Una bellissima realizzazione, grazie per averlo prodotto e per la sua diffusione.

  5. Flavia

    Un complimento a tutti coloro che hanno realizzato questi meravigliosi libri per bambini perché ancora una volta l’ Emilia Romagna ha dimostrato di essere una Regione piena di risorse spirito collaborativo e iniziative concrete.
    Bravi!!! Spero arrivi presto la presentazione del libro anche a Torino
    Flavia Fracchia

  6. Elisabetta

    Un’idea molto interessante e carina, che fa capire l’attenzione avuta nei confronti dei bambini, per aiutarli a conoscere il terremoto, un fenomeno piuttosto difficile da comprendere.

  7. Andrea Maselli

    Mi è capitato di vedere questo bel volume illustrato nelle tendopoli di Amatrice. Una bella idea e ben fatto.

Aggiungi una recensione

Dello stesso autore

Potrebbero interessarti anche