La storia delle Carmelitane in territorio modenese viene per la prima volta affrontata in uno studio completo e dettagliato dalla fondazione del primo monastero a Modena, nel 1652, fino alle vicende della comunità carmelitana attuale, che ha sede a Sassuolo. Quasi quattro secoli di fede e di traversie storiche, politiche e religiose che hanno visto il carmelo modenese “chiuso, venduto, rifondato in altra sede, requisito, riacquistato, trasferito, occupato, recuperato e infine traslocato a Sassuolo”, in una serie ininterrotta di avvicendamenti che, inevitabilmente, è lo specchio di più vasti rivolgimenti storici, dalla Controriforma alla Rivoluzione Francese, dalla Restaurazione all’Unità d’Italia. La ricerca, condotta attraverso uno sguardo interno ed uno esterno al Carmelo, consente di inquadrare l’esperienza modenese entro lo scenario politico dei territori estensi e in quello più ampio della storia europea e della storia della Chiesa.

Non si deve dimenticare che, rispetto a coloro che verranno dopo, sono pure di fondamento quelli che vivono oggi. 

Se noi di oggi conservassimo il fervore degli antichi e altrettanto facessero i nostri successori, l’edificio si manterrebbe sempre saldo…

Ognuna di noi procuri di divenire pietra forte di questo edificio.

E il Signore l’aiuterà”.   Santa Teresa di Gesù

 

Svuota
STORIA DI UN CARMELO 1652 – 2013. Una memoria che si fa compito

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia.

Marchio

Edizioni Artestampa

Formato

24×17

Pagine

280

Peso

580 gr

Anno

2013

ISBN

9788864622187

Lingua

Italiano

scegli il formato che desideri acquistare ➨

,

3 recensioni per STORIA DI UN CARMELO 1652 – 2013. Una memoria che si fa compito

  1. Beatrice

    Ci sono realtà nascoste dalle radici antichissime, che sono sempre esistite, resistendo ai cambiamenti e accompagnando la comunità. Anche se avvolti in quella nebbia di silenzi propria dell’umiltà, gruppi come l’Ordine carmelitano non sono impossibili da svelare, come ci dimostra il racconto-documento contenuto in questo libro.

  2. Mia

    Una serie di scritti che ricompongono la storia e la cultura di una comunità e un contesto politico.
    E’ importante nformarsi per non dimenticare mai questi gioielli della nostra cultura.

  3. Marilena Mazzetti

    Chiederei cortesemente la Vostra incessante preghiera per mio figlio:Bruno. Usha e Benilde.Infine per me e mio marito.Grazie mille.Marilena

Aggiungi una recensione

Galleria video