23.00 20.70

Due firme imprescindibili della fotografia, modenesi per nascita e per vocazione, Fontana e Zagaglia lavorano per la prima volta insieme a una rassegna dedicata all’aceto Balsamico, il prodotto gastronomico che forse più di ogni altro al mondo presenta un intreccio sublime di storia, cultura, paesaggio e tradizioni. Il Balsamico è infatti un’arte che si avvale della complicità della terra e degli uomini che la coltivano e la amano: scandite da poesie, racconti e riflessioni di personalità illustri, le immagini di questo volume scorrono al ritmo poetico di una pedalata in bicicletta nella campagna modenese, annusano i profumi dell’autunno tra grondanti filari di viti, socchiudono gli occhi al sole tiepido e abbagliante, entrano d’improvviso nel buio umido delle acetaie, distinguono appena, nella penombra, le botti che si tramandano da generazioni, arricciano il naso all’odore acre e pungente del nero balsamo, si lasciano incantare dalla maestria delle lavorazioni, assaporano le gocce dense e preziose nei piatti emiliani, con una Modena discreta e silenziosa che ascolta sullo sfondo. Queste sono le tracce che lascia l’aceto Balsamico, tracce affettive prima che gustative, tracce di stagioni che si avvicendo in una terra strappata alle paludi dall’ostinazione e dalla passione dei suoi lavoratori.
Edizione numerata 450 copie disponibili in 10 esemplari con Prova d’Autore di Franco Fontana e Prova d’Autore di Beppe Zagaglia.

Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia