collana fiGURAE

Il Duomo di Modena e
l’Abbazia di Nonantola
ci parlano attraverso le loro figure.
Una lingua universale sempre viva
che questi agili volumi
vogliono rendere ancora più chiara
ed attuale per tutti.

Entrando in Duomo dalla porta meridionale della facciata incontriamo subito, alla nostra destra, una specie di nicchione, che si innalza con il suo arco fin quasi alle volte. È la cosiddetta Cappella Bellincini. Le sue superfici sono interamente occupate da un imponente complesso pittorico del Quattrocento, che merita di essere guardato attentamente. Peccato che sia normalmente così poco illuminato. E che alcune parti dei dipinti siano perdute, a causa di svariate traversie nel corso dei secoli, non ultima la bomba esplosa nel 1944 sulla vicina porta dei Principi.

Il centro è il Signore Gesù, misteriosamente previsto ed atteso per secoli dai Profeti, annunciato dall’angelo a Maria, presentato come neonato nel presepio accanto a Giuseppe, come bambino amorevolmente tenuto in braccio dalla Madre, come giudice severo e misericordioso alla fine dei tempi. Attorno a lui si muove tutta la storia umana, che culminerà nella resurrezione della carne in attesa del grande Giudizio finale.

 

FANNO PARTE DELLA STESSA COLLANA:

IL DUOMO PARLANTE

GEMINIANO A CASA SUA

IL BESTIARIO DIVINO

IL MISTERO PASQUALE

I PROFETI

ANSELMO DUCA, ABATE, SANTO

CREATI, CADUTI, SALVATI

 

Rassegna stampa

NostroTempo 2 Febbraio 2020
Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia