Mi piace guardare
dove la luce del giorno scompare,
il lato buio sopra cui siamo sospesi, l’ombra in cui ci muoviamo.
L’incubo quotidiano, l’inganno,
la fuga onirica, dove l’apparenza
è soltanto lo scomodo involucro
in cui ci mostriamo. La realtà parallela che, nostro malgrado, ci accompagna quotidianamente. Una piccola strada,
un vicolo cieco, la linea indefinita
che ci sembra di intravedere.
Questo è ciò che mi attrae
e nel quale mi perdo,
nella vaga illusione di ritrovarmi.

 

FANNO PARTE DELLA STESSA COLLANA:

LA BOTTE NAPOLEONICA
MOMENTO DI TAGLIO
MEGLIO NASCERE CON L’ERBA ALTA
IL VIOLINO DELLA PLAKA
IL PRINCIPE DELLA PERSIANA
LE FIGURE DI PINOCCHIO
IL TORO NELLA NEBBIA
I RACCONTI DI MARTUNDE’
LA FORZA DELLE DONNE

 

 

Svuota
Spedizione gratuita per acquisti superiori a €40*
*valido solo per l'Italia